Evento regionale per i 50 anni di Unicef in Italia

Latina, 31 maggio 2024, Evento regionale per i 50 anni di Unicef in Italia, il Manfredini grande protagonista.

Si parte? Certo… nonostante la pioggerella insistente, nonostante il rischio che il meteo compromettesse tutto il lavoro incessante dell’attivissimo Comitato Unicef di Latina, sapientemente diretto dal Presidente Michela Verga, coadiuvata da Annalisa, , Isabella, Tamara, Tania e tanti altri che hanno contribuito a rendere concreta una visione, quella delle province laziali unite in Piazza San Marco con un unico scopo: esserci – per ogni bambino. Sono stati proprio i nostri ragazzi del laboratorio di Ginnastica artistica ad aprire le esibizioni con un numero ricco di suggestive figure accompagnato da una musica che, in un crescendo di enfasi coinvolgente ed emozionante, ha voluto rappresentare la forza della vita che rinasce dopo la distruzione. Un messaggio di forza e di speranza di cui tutti, oggi più che mai, abbiamo davvero bisogno. Poi è stata la volta delle esibizioni delle altre delegazioni giunte da Roma, Frosinone, Viterbo per celebrare i 50 anni della presenza del Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia in Italia. Dopo i saluti della dottoressa Verga e della Presidente Nazionale, dottoressa Carmela Pace, il programma ha previsto il taglio del nastro – tenuto da due nostri bambini del progetto “Un mondo a colori” – per inaugurare Can you smile for me? L’infanzia sperduta, una mostra fotografica, ospitata all’interno del Museo Cambellotti, che invitiamo tutti caldamente a visitare (sarà possibile fino al 9 giugno) per lasciarsi emozionare da immagini commoventi, colte con una sensibilità straordinaria da Gianmarco Sicuro, fotoreporter di Rai1, impegnato spesso in zone di guerra, distruzione, povertà assoluta. Durante la presentazione della mostra, sono stati lo stesso Gianmarco Sicuro e Andrea Iacomini, portavoce nazionale Unicef, a sottolineare come la strada che conduce ad un mondo migliore l’abbia già indicata a tutti Papa Francesco celebrando, solo una settimana fa, la prima Giornata Mondiale dei bambini: noi adulti dobbiamo avere il coraggio di fare un passo indietro per porre al centro i piccoli facendoci travolgere dall’entusiasmo, dalla gioia, dalla capacità di vivere davvero la pace come solo loro sanno fare. Infine sono stati ancora i nostri alunni di “Un mondo a colori” ad aprire la Marcia dei diritti che ha visto sfilare il corteo, tra striscioni, bandierine blu ciano e campanellini festanti, fino a Piazza del Popolo dove, ad aspettare i bambini, c’erano una serie di laboratori ludico-sportivi. Un sincero ringraziamento al nostro Dirigente Scolastico, dottoressa Marzia Mancini, che ha condiviso con noi l’intera mattinata; grazie al Comitato Unicef di Latina, al Sindaco della città, dottoressa Matilde Celentano, a tutte le autorità presenti, ai volontari, alle insegnanti e soprattutto a loro, i veri protagonisti, che, al termine del pranzo consumato insieme a Piana delle Orme, salendo sul pullman mi hanno detto sorridenti: “È stato bellissimo!”. Cosa chiedere di più? Citando Walter Veltroni, uno degli ospiti che hanno arricchito lo scorso anno il nostro percorso scolastico, non mi resta che dire: I BAMBINI SANNO e noi dell’Istituto Comprensivo Manfredini – Scuola Amica Unicef, siamo dalla loro parte… del resto, durante la manifestazione, non appena lo spazio è stato lasciato ai piccoli, il sole è spuntato tra le nuvole e ha illuminato tutti, nessuno escluso.

Circolari, notizie, eventi correlati