IC MANFREDINI PONTINIA

Dalla parte giusta della Storia

Scritto da Bersani Angelo

Locandina Fondazione Falcone

Emozionante.

L’incontro tra gli studenti della Scuola Secondaria di primo grado e il dott. Salvatore Benintende, in rappresentanza della Fondazione Falcone, ha toccato il cuore di ciascuno dei partecipanti. Il concetto di legalità – elemento unificante del percorso interdisciplinare Da che parte stare – ha preso oggi le sembianze senza tempo di Giovanni Falcone, raccontato dall’ospite del nostro Istituto a partire da un ritratto che lo raffigura bambino in uno degli uffici della sede della Fondazione a Palermo. Negli occhi del futuro magistrato la luce di ciò che sarebbe divenuto nella sua troppo breve esistenza: non un eroe, ma un uomo appassionato e mosso da un innato senso di giustizia, in nome del quale disposto, come Paolo Borsellino, a non arretrare di fronte a delusioni e minacce, pronto - al contrario - al sacrificio di sé. Proprio questo è stato il messaggio più forte che Benintende ha voluto lasciare ai ragazzi che lo hanno ascoltato con grande attenzione: non dimenticare, non sottovalutare, non pensare alla mafia – e più in generale – alla malavita come a qualcosa di lontano da noi e di cui potersi disinteressare. Diverse le domande poste dai discenti e apprezzati dall’interlocutore i lavori prodotti per l’occasione: poesie, canzoni, riflessioni, disegni utilizzati dai ragazzi per dire la loro su un tema che li ha coinvolti al di là delle aspettative, tanto da aver chiesto – e ottenuto – un secondo momento di confronto, nella speranza di poterlo vivere in presenza insieme alla sorella del giudice, la professoressa Maria Falcone.

fondazione

Nella foto un momento dell’incontro degli alunni con la Fondazione Falcone